Come Diventare Ufficiale dei Carabinieri

come diventare ufficiali carabinieri

In questa breve guida vi spieghiamo come diventare Ufficiale dei Carabinieri. Vi forniamo alcuni utili consigli per capire come affrontare i Concorsi di Selezione (Pubblici o Interni) ed entrare nell’Accademia dell’Arma dei Carabinieri.

Visto che molti nostri lettori ci chiedono come diventare Ufficiale dei Carabinieri, abbiamo scritto una breve guida che possa avvicinarli ai Concorsi di Selezione e aiutarli a capire come fare carriera nell’Arma dei Carabinieri.

Abbiamo realizzato questo video in cui troverete una panoramica generale che vi aiuterà a capire come diventare Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri. Per approfondire l’argomento, dopo aver guardato il video, vi consigliamo di leggere attentamente l’articolo che segue.

Per sapere come diventare Ufficiale dei Carabinieri bisogna conoscere la struttura dell’Arma dei Carabinieri


Per partecipare ai concorsi di selezione per essere ammessi all’Accademia dell’Arma dei Carabinieri e, successivamente, diventare Ufficiale dei Carabinieri, è necessario acquisire delle nozioni di base sulla struttura organizzativa dell’Arma dei Carabinieri che serviranno ai concorrenti per meglio orientarsi nella vita militare a cui si stanno affacciando. Innanzitutto, è necessario sapere che L’Arma dei Carabinieri è costituita da Ufficiali, Sottufficiali (Ispettori e sovrintendenti), Appuntati e Carabinieri ed ha una forza prevista dalle leggi (organica ed extraorganica) di 117.943 unità, ripartita in:

  • 3.943 Ufficiali di vari ruoli
  • 29.531 Ispettori (Marescialli)
  • 20.338 Sovrintendenti (Brigadieri)
  • 63.402 Appuntati e Carabinieri

La forza effettiva è invece di circa 105.000 unità [1]. L’Arma dei Carabinieri, costituita da Carabinieri e Appuntati, Sovrintendenti, Ispettori e Ufficiali, ha suddiviso la categoria degli Ufficiali nei seguenti ruoli crescenti:

Ufficiali Superiori

  • Maggiore
  • Tenente Colonnello
  • Colonnello
Ufficiali inferiori

  • Sottotenente
  • Tenente
  • Capitano
Ufficiali Generali

  • Generale di Brigata
  • Generale di Divisione
  • Generale di Corpo d’Armata

L’Arma dei Carabinieri svolge diverse funzioni e compiti, sia militari, sia di polizia. Le abbiamo sintetizzate nell’elenco seguente:

Funzioni e Compiti Militari
— Concorso alla difesa della Patria
— Partecipazione alle operazioni militari in Italia e all’estero
— Esercizio esclusivo delle funzioni di polizia militare e di sicurezza per le Forze Armate
— Esercizio delle funzioni di polizia giudiziaria militare alle dipendenze degli organi di giustizia militare
— Sicurezza delle rappresentanze diplomatiche e consolari italiane
— Assistenza ai comandi e alle unità militari impegnati in attività istituzionali sul territorio nazionale
— Concorso al servizio di mobilitazione

Funzioni e Compiti di Polizia
— Esercizio delle funzioni di polizia giudiziaria e di sicurezza pubblica
— Esercizio delle funzioni di protezione civile

L’Arma dei Carabinieri dipende dal Capo di Stato Maggiore della Difesa per quanto concerne i compiti militari, mentre, per quanto riguarda quelli di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, fa riferimento al Ministro dell’Interno.

Come diventare Ufficiale dei Carabinieri: modalità di selezione e requisiti necessari


Per diventare Ufficiale dei Carabinieri esistono più strade che passano per diversi Concorsi di Selezione (Pubblici o Interni), di seguito elencati.

CONCORSO PUBBLICO ALLIEVI UFFICIALI ACCADEMIA CARABINIERI

Per entrare nell’Accademia dell’Arma dei Carabinieri è necessario superare un Concorso Pubblico, il cui bando viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, quarta serie speciale, solitamente nei mesi di gennaio/febbraio di ogni anno.

Possono partecipare al Concorso Allievi Ufficiali dell’Arma dei Carabininieri sia tutti i cittadini che abbiano compiuto il diciassettesimo anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del ventiduesimo anno, sia gli appartenenti ai ruoli Ispettori e Sovrintendenti dell’Arma dei Carabinieri che non abbiano superato il ventottesimo anno di età (questi requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande).

Per consultare tutti i requisiti necessari per partecipare al Concorso Allievi Ufficiali Accademia Carabinieri è possibile consultare la relativa scheda.

CONCORSO PUBBLICO TENENTE IN SP RUOLO TECNICO LOGISTICO

Una delle strade da percorrere per diventare Ufficiali dei Carabinieri è quella relativa ai concorsi pubblici per i Tenenti in SP del Ruolo Tecnico Logistico (RTL) dell’Arma dei Carabinieri. Tali concorsi non hanno una cadenza fissa, infatti, vengono banditi soltanto quando l’Arma dei Carabinieri ha necessità di specifiche figure professionali come psicologi, medici, infermieri, ingegneri, informatici, etc.

Al Concorso Pubblico possono partecipare, per una sola specialità/specializzazione, i cittadini italiani in possesso di specifici requisiti, consultabili sulla relativa scheda.

CONCORSO INTERNO SOTTOTENENTE IN SP RUOLO SPECIALE

Il personale dei Carabinieri che desidera fare carriera nell’Arma ed aspira a vestire la divisa da Sottotenente Carabinieri, deve necessariamente partecipare al Concorso Interno per Sottotenente dei Carabinieri che, usualmente, viene indetto una volta all’anno a cavallo tra il mese di Ottobre e Novembre.

Possono partecipare al Concorso Interno Sottotenente Carabinieri gli Ufficiali subalterni di complemento dell’Arma dei Carabinieri in congedo, gli Ufficiali in ferma prefissata, gli Ufficiali inferiori di complemento e i Luogotenenti, Marescialli aiutanti sostituti Ufficiali di pubblica sicurezza, Marescialli capi e Marescialli ordinari in servizio permanente dell’Arma dei Carabinieri.

Per consultare tutti i requisiti necessari per partecipare al Concorso Interno Sottotenente Carabinieri è possibile consultare la relativa scheda.

La domanda di partecipazione ai Concorsi Pubblici per diventare Ufficiale dei Carabinieri (qualunque ruolo si intenda ricoprire) dovrà essere compilata esclusivamente on-line sul sito dell’Arma dei Carabinieri – area “concorsi Online”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato, entro 30 giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del bando.

I requisiti per partecipare ai Concorsi Ufficiali Carabinieri, qualsiasi ruolo si aspira a ricoprire, variano al variare dello status dei concorrenti. Per conoscere nel dettaglio quali requisiti bisogna possedere per accedere ai Concorsi e diventare Ufficiale dei Carabinieri, clicca qui.

Come diventare Ufficiale dei Carabinieri: le prove per essere ammessi all’Accademia dell’Arma dei Carabinieri


Come detto, esistono diversi Concorsi di Selezione per diventare Ufficiale dei Carabinieri e, di conseguenza, diversi iter concorsuali che spieghiamo di seguito.

PROVE CONCORSO PUBBLICO ALLIEVI UFFICIALI ACCADEMIA CARABINIERI

Il concorso pubblico per diventare Ufficiale dei Carabinieri si articola in più fasi dislocate nell’arco di alcuni mesi e viene svolto presso il Centro Nazionale di Selezione e di Reclutamento dell’Arma dei Carabinieri di Roma. Parte integrante del concorso, è anche il Tirocinio, che viene svolto presso l’Accademia di Modena. Sulla base dei punteggi conseguiti dai candidati, le commissioni competenti provvederanno a formare la graduatoria e a convocare i giovani secondo l’ordine delle predette graduatorie alla fase di selezione successiva.

  • Prova scritta di preselezione che consiste nella somministrazione di massimo 100 quesiti a risposta multipla predeterminata, da completare in 60 minuti. La prova verte su argomenti di cultura generale (italiano, attualità, storia, geografia, costituzione e cittadinanza italiana, matematica, geometria e scienze), logica deduttiva, informatica, quesiti di ragionamento verbale ed elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco. Il punteggio della prova è calcolato attribuendo 1 punto per ogni risposta esatta e 0 punti per ogni risposta errata, non data o multipla.
  • Prova scritta di conoscenza della lingua italiana (eventualmente somministrata in lingua tedesca per i concorrenti in possesso dell’attestato di bilinguismo) che consiste nella somministrazione di 60 quesiti a risposta multipla volti a verificare la padronanza linguistica attraverso la verifica della conoscenza delle strutture fondamentali della lingua, nonché della capacità di comprensione di un testo scritto. Il punteggio minimo per superare la prova è 18/30.
  • Prova di conoscenza della lingua inglese che consiste nella somministrazione di 30 quesiti a risposta multipla da completare in 45 minuti. Superano la prova i candidati che ottengono un punteggio minimo di 18/30. Il mancato superamento dell’accertamento della conoscenza della lingua inglese non preclude il prosieguo del concorso.
  • Prove di efficienza fisica che consistono nell’esecuzione di esercizi obbligatori. Il mancato raggiungimento dei parametri indicati (differenziati per sesso) anche in uno solo degli esercizi determina l’esclusione dal concorso. Gli esercizi consistono in corsa piana di 1000 metri, piegamenti sulle braccia e salto in alto.
  • Accertamenti psicofisici a cura della commissione competente e volti alla verifica del possesso dell’idoneità psicofisica dei candidati.
  • Accertamenti attitudinali articolati in due fasi distinte, istruttoria e costitutiva. Durante queste fasi, tutti i concorrenti devono attenersi alle norme disciplinari e di vita interna di caserma. Al termine degli accertamenti attitudinali la commissione esprime un giudizio di idoneità o inidoneità.
  • Prova orale che consiste in un’interrogazione di 30 minuti su argomenti tratti da quattro tesi estratte a sorte sulle materie di costituzione e cittadinanza italiana, storia contemporanea, geografia e matematica.
  • Tirocinio della durata di circa 30 giorni. I candidati sono valutati nelle aree di capacità e resistenza fisica, rendimento nelle istruzioni pratiche, idoneità ad affrontare le attività scolastiche, rilevamento comportamentale e rispetto dei vincoli e delle risorse.

PROVE CONCORSO PUBBLICO TENENTE IN SP RUOLO TECNICO LOGISTICO

Il Concorso Pubblico per diventare Tenente in Servizio Permanente del Ruolo Tecnico Logistico (RTL) si articola in più fasi:

  • Eventuale prova di preselezione che si tiene presso il Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell’Arma dei Carabinieri di Roma-Tor di Quinto. La prova, della durata di 60 minuti, consiste nella somministrazione di un questionario di 100 domande a risposta multipla predeterminata su argomenti di cultura generale (conoscenza della lingua italiana, attualità, storia, geografia, costituzione e cittadinanza e Costituzione italiana, matematica, geometria e scienze), di storia e struttura ordinativa dell’Arma dei Carabinieri, di logica deduttiva (ragionamento numerico e capacità verbale), di informatica, su quesiti di ragionamento verbale e su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco.
  • Una prova scritta di cultura tecnico-professionale che consiste nello svolgimento, nel tempo massimo di 7 ore, di un elaborato estratto a sorte tra quelli predisposti dalla commissione esaminatrice sugli argomenti delle materie previste per ciascuna specialità/specializzazione.
  • Valutazione dei titoli di merito. La commissione esaminatrice procederà alla valutazione dei titoli di merito dei concorrenti che hanno sostenuto entrambe le prove scritte.
  • Prove di efficienza fisica in cui i candidati devono effettuare degli esercizi fisici in sequenza. L’esecuzione degli esercizi determinerà il giudizio d’idoneità. Il mancato superamento di uno degli esercizi determinerà il giudizio d’inidoneità e l’esclusione dal concorso. Gli esercizi consistono in corsa piana di 1000 metri, piegamenti sulle braccia e salto in alto.
  • Accertamenti psicofisici volti ad accertare l’idoneità psicofisica dei candidati. Tale prova si conclude con un giudizio di idoneità o di inidoneità.
  • Accertamenti attitudinalivolti ad accertare l’idoneità attitudinale dei candidati. Tale prova si conclude con un giudizio di idoneità o di inidoneità.
  • Prova orale che consiste in un colloquio vertente sugli argomenti delle materie previste per ciascuna specialità/specializzazione.
  • Prova facoltativa di lingua straniera a scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco. La prova consiste nella somministrazione di 30 quesiti a risposta multipla predeterminata. La durata della prova è di minimo 40 minuti. Per superare la prova è necessario ottenere il voto minimo di 18/30.

PROVE CONCORSO INTERNO SOTTOTENENTE IN SP RUOLO SPECIALE

Il Concorso Interno per diventare Sottotenente in Servizio Permanente del Ruolo Speciale si articola in più fasi:

  • Eventuale prova di preselezione che si tiene presso il Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell’Arma dei Carabinieri di Roma-Tor di Quinto. La prova, della durata di 60 minuti, consiste nella somministrazione di un questionario di 100 domande a risposta multipla su argomenti di cultura generale (conoscenza della lingua italiana, attualità, storia, geografia, educazione civica, matematica, geometria, scienze e storia delle arti), di logica deduttiva (ragionamento numerico e capacità verbale), di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, su quesiti di ragionamento verbale e su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco.
  • Due prove scritte, una di cultura generale della durata di 6 ore, attinente alle discipline sociali, politiche, storiche e geografiche trattate durante la frequenza dei corsi per il conseguimento del diploma di istruzione secondaria di secondo grado, e una di cultura tecnico-professionale della durata di 6 ore, su un tema di cultura tecnico-professionale sul servizio di istituto o sul diritto penale.
  • Valutazione dei titoli di merito. La commissione esaminatrice procederà alla valutazione dei titoli di merito dei concorrenti che hanno sostenuto entrambe le prove scritte.
  • Prove di efficienza fisica in cui i candidati devono effettuare degli esercizi fisici in sequenza, con parametri differenziati per sesso. L’esecuzione degli esercizi determina il giudizio d’idoneità. Il mancato superamento di uno degli esercizi determina il giudizio d’inidoneità e l’esclusione dal concorso. Gli esercizi consistono in corsa piana di 1000 metri, piegamenti sulle braccia e salto in alto.
  • Accertamenti sanitari per il riconoscimento dell’idoneità psicofisica. Tale prova si conclude con un giudizio di idoneità o di inidoneità.
  • Accertamenti attitudinali. Gli accertamenti si concludono con un giudizio di idoneità o di inidoneità.
  • Prova orale, da svolgersi in un tempo non superiore a 45 minuti, su argomenti di Diritto Penale, Procedura Penale, Istituzioni di Diritto Privato, Tecnica Professionale, Storia dell’Arma dei Carabinieri.
  • Prova facoltativa di lingua straniera. Il candidato che richiede di effettuare la prova facoltativa di lingua straniera, viene sottoposto ad un’iniziale prova scritta (“writing”), consistente in un test con 60 domande a risposte multiple predeterminate, della durata non inferiore a 60 minuti. I candidati che conseguono nella prova scritta di “writing” una votazione minima di 18/30 sostengono una successiva prova orale di “speaking” e “reading”, della durata non inferiore a 15 minuti, che si intende superata con il conseguimento di una votazione minima di 18/30.

Come diventare Ufficiale dei Carabinieri: corsi di studio e sbocchi di carriera dopo aver superato il concorso


I vincitori del Concorso Pubblico Allievi Ufficiali Accademia dei Carabinieri sono tenuti a frequentare, presso l’Accademia Militare di Modena, il Corso Arma dei Carabinieri, di durata biennale, al termine del quale gli allievi conseguono la laurea in Scienze giuridiche e ricevono la nomina di Sottotenenti in servizio permanente del Ruolo Normale dell’Arma dei Carabinieri. Il ciclo di studi prosegue per altri tre anni presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, con sede a Roma, al termine dei quali conseguono la laurea specialistica in Giurisprudenza (su base volontaria, anche quella in Scienze della sicurezza interna ed esterna) e il grado di Tenente. Dopo 4 anni, i tenenti hanno la possibilità di avanzare al grado di Capitano, dopo altri 7 a quello di Maggiore, fino ai gradi di Tenente Colonnello e Colonnello. Per il prosieguo di carriera nel ruolo di Generale molto dipenderà dalle capacità, dalla determinazione e dal carisma del singolo individuo.

I vincitori del Concorso Pubblico Tenente in Servizio Permanente del Ruolo Tecnico Logistico sono nominati Tenente in servizio permanente nel ruolo tecnico e sono invitati ad assumere servizio in via provvisoria, con riserva dell’accertamento del possesso dei requisiti prescritti per la nomina, e ammessi a frequentare un corso formativo di durata non inferiore a sei mesi presso la Scuola Ufficiali Carabinieri con sede a Roma, previa visita medica di incorporamento.

I vincitori del Concorso Interno Sottotenente in Servizio Permanente del Ruolo Speciale sono nominati Sottotenenti in Servizio Permanente nel Ruolo Speciale dell’Arma dei carabinieri ad eccezione degli appartenenti alla categoria degli Ufficiali inferiori delle Forze di completamento che, invece, sono nominati Ufficiali in servizio permanente del Ruolo Speciale dell’Arma dei carabinieri con il grado rivestito all’atto della scadenza del termine di presentazione delle domande. Tutti sono ammessi a frequentare un corso formativo di durata non inferiore a sei mesi presso la Scuola Ufficiali Carabinieri con sede a Roma, previa visita medica di incorporamento.

Per ricevere maggiori info su come diventare Ufficiale dei Carabinieri contattaci subito, un incaricato della Nissolino Corsi ti risponderà il prima possibile.

Libro Concorso Accademia Militare Arma dei Carabinieri

Libro Concorso Accademia Militare Arma dei Carabinieri

Il Libro Concorso Accademia Militare Arma dei Carabinieri è indirizzato a quanti intendono partecipare al Concorso per Allievi Ufficiali dei Carabinieri

Corso di Preparazione Concorso Allievi Ufficiali Accademia Carabinieri

Corso di Preparazione Concorso Allievi Ufficiali Accademia Carabinieri

Scopri il programma completo del Corso di Preparazione Concorso Allievi Ufficiali Accademia Carabinieri (in Aula) della scuola di preparazione Nissolino Corsi

Corsi di Preparazione Online Concorsi Carabinieri

Corsi di Preparazione Online Concorsi Carabinieri

Scopri tutti i Corsi di Preparazione Online della Nissolino Corsi per superare i concorsi nell'Arma dei Carabinieri